Anomalie Cute e Capelli

Come far ricrescere i capelli

capelli-sani

Molti non si rendono conto che la prima fase per far ricrescere capelli, è costituita dal fatto di fermare il diradamento di quelli che ancora “popolano” il cuoio capelluto. Far ricrescere i capelli è un traguardo del tutto raggiungibile, in quanto i follicoli capillari sono una di quelle entità della nostra fisiologia che non muoiono del tutto, quando si inizia a perdere i capelli ed a diventare calvi.

A causa delle due forme del DHT ( l’ormone androgeno derivato dal testosterone) che fanno cadere i capelli, miniaturizzando i bulbi, e per via del declino della micro circolazione, i follicoli capillari smettono di far crescere nuovi capelli. A poco a poco diventano sempre più piccoli e cadono in uno stato di coma, da quale però possono essere risvegliati e rimessi in grado di far crescere capelli.

Per ottenere questo risultato, bisogna innanzitutto eliminare dal cuoio capelluto quelle condizioni che hanno portato il follicolo in quello stato, e che ha causato la perdita di capelli. Il follicolo capillare trae l’energia per far crescere nuovi capelli dalla reazione tra ossigeno e glucosio, a livello cellulare. Se la circolazione sanguigna periferica si blocca, l’ossigenazione dei tessuti non può avvenire, e di conseguenza ai follicoli manca il “carburante” per far ricrescere i capelli  e sostituire quelli che cadono per un normale ricambio.

Effettuare dei trattamenti di ossigenoterapia può aiutare sicuramente a bloccare il diradamento dei capelli e a fare in modo che i bulbi siano liberi di ri-crescere. Assumere integratori alla cheratina per brevi o lunghi periodi, aiuta sicuramente il capello a trattenere tutte le sostanze nutritive di cui necessita per essere forte e sano. Utilizzare prodotti specifici non troppo aggressivi è un valido aiuto che possiamo dare alla nostra chioma affinchè si mantenga sana a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *