BEAUTY NEWS

The Crown 5: Imelda Staunton Elisabetta II

Vogue.it l'aveva anticipato ma ora la notizia è ufficiale. La regina Elisabetta II ha un nuovo volto. E così, dopo Claire Foy e Olivia Colman, ora è il turno di Imelda Staunton, che nella quinta e ultima stagione di The ...

Vogue.it l'aveva anticipato ma ora la notizia è ufficiale. La regina Elisabetta II ha un nuovo volto. E così, dopo Claire Foy e Olivia Colman, ora è il turno di Imelda Staunton, che nella quinta e ultima stagione di The Crown, interpreterà per Netflix la sovrana britannica chiudendo la saga.

I ruoli di potere le si addicono in modo squisito: ha fatto tremare persino la scuola di magia e stregoneria di Hogwarts quando è diventata preside in Harry Potter e l’ordine della fenice, attuando – nel tailleur rosa confetto di Dolores Umbridge - una specie di colpo di stato ai danni di Albus Silente.

Imelda Satunton in Harry Potter e l'ordine della feniceHARRY POTTER AND THE ORDER OF THE PHOENIX, Imelda Staunton, 2007. ©Warner Bros./courtesy Everett Col
Imelda Satunton in Harry Potter e l'ordine della fenice
©Warner Bros/Courtesy Everett Collection

Ha persino tenuto testa alla matriarca di Downton Abbey (Lady Violet) nel film tratto dalla serie tv, facendo vivere al pubblico un deja vu visto che la sua nobile “controparte” è interpretata da Maggie Smith, che nella storia del maghetto prestava la bacchetta all’allora vicepreside Minerva McGranitt. Anche in questo caso è una donna di potere, oltre che di alto rango, nella cerchia stretta dei reali britannici.

Downton Abbey, il filmDOWNTON ABBEY
Downton Abbey, il film
Jaap Buitendijk

La transizione a regina, insomma, sembra quasi una naturale evoluzione che aggiunge sangue blu ai recenti ruoli. Da campionessa di perfidia e detentrice di scomodi segreti ora diventa anche una delle figure politiche di maggior prestigio della storia. E senza l’aiuto di alcun incantesimo.

Mentre sono ancora in corso le riprese della stagione quattro, l’annuncio di Imelda Staunton viene accolto con sentimenti diversi: da un lato la gioia per la scelta di un’attrice così carismatica, di sicuro capace di traghettare Elisabetta II nel XXI secolo, dall’altra l’amarezza di scoprire che la serie tv terminerà con un ciclo di episodi in meno rispetto al previsto.

Chi era pronto ad un toto-casting per i ruoli di Meghan ed Harry potrà rimanere deluso, perché Netflix si fermerà probabilmente e prudentemente prima di arrivare troppo vicino ai giorni nostri. Dal canto suo, l’attrice si dice “sinceramente onorata” di far parte di quello che chiama “un team creativo eccezionale”. Sarà lei, quindi, ad avere l’ultima parola sulla monarchia inglese sul piccolo schermo, anche se sarebbe stato intrigante vederla alle prese con svolte chiave per la nazione, come la Brexit.

The Crown 3
The Crown 3
Des Willie/Netflix

+

X

privacy